Riscaldare casa senza gas: le 4 soluzioni più efficienti

ottobre 22, 2018

Se si parla di casa, i diversi metodi di riscaldamento sono sempre un argomento “scottante”: quale impianto conviene di più? Qual è la scelta più ecologica? Qual è il più costoso?
Queste sono domande che ti sarai già fatto diverse volte, nel caso tu stia ristrutturando la tua abitazione o ne progetti la costruzione.

In questi anni si sta diffondendo sempre di più l’uso di sistemi di riscaldamento elettrici o alimentati con combustibili ecologici. Gli impianti a gas, soprattutto quelli installati nelle vecchie abitazioni, stanno diventando obsoleti, i costi aumentano, la manutenzione si complica e la resa diminuisce.

È importante, però, non lasciarsi convincere da una soluzione senza aver fatto le dovute considerazioni, solo perché l’idea è allettante o sei un fan dell’innovazione. Rivolgiti a professionisti esperti del settore per una consulenza, altrimenti rischi di investire molti soldi per un impianto non adatto alla tua abitazione.

Vediamo insieme le 4 opzioni principali per riscaldare casa senza gas.

Pompa di calore

La pompa di calore trasferisce il calore presente da aria, acqua o terreno (a seconda della tipologia) all’interno della casa e viceversa, quando si tratta di aria condizionata. Questo sistema innovativo fornisce aria fresca in estate, aria calda nei mesi più freddi e, in alcuni modelli, acqua calda.

riscaldare casa senza gas pompa di calore

L’energia elettrica verrà sfruttata solo per prelevare il calore, non per riscaldare effettivamente l’aria, come succede per esempio nelle stufette elettriche; infatti la pompa di calore è un sistema con consumi energetici relativamente bassi.

È necessario abbinarla ad un adeguato sistema per consentire la diffusione del calore nella casa. Dato che la pompa di calore è progettata per lavorare a basse temperature, è consigliabile scegliere un sistema a pannelli radianti o riscaldamento a pavimento.

Va inoltre precisato che, se combinata ad un sistema a pannelli fotovoltaici per il recupero autonomo di energia elettrica, il risparmio è totale e la scelta assolutamente conveniente. L’investimento iniziale è sostanzioso, ma a lungo termine e grazie a diversi incentivi statali, potrai godere di un risparmio non indifferente.

Caldaia a biomassa

Se il riscaldamento tramite elettricità ancora non ti ha convinto, considera semplicemente un altro combustibile. Le caldaie a biomassa usufruiscono di combustibili organici (legna, pellet o altri tipi di scarti del legno) per riscaldare l’acqua da utilizzare per il riscaldamento e all’interno dell’abitazione.

riscaldare casa senza gas caldaia a biomassa

La struttura è piuttosto ingombrante: avrai bisogno di un locale tecnico dove posizionare la caldaia, l’intero impianto idraulico e anche lo stoccaggio del combustibile. A parte questo inconveniente, le caldaie a biomassa sono efficienti, il loro combustibile è economico e hanno un alto rendimento per quanto riguarda la produzione di calore.

Stufe a pellet canalizzate

Avrai sicuramente sentito parlare di stufe a pellet. Di recente, molte famiglie hanno sostituito (o stanno considerando di sostituire) la vecchia stufa a legna con uno di questi modelli.

riscaldare casa senza gas stufa a pellet

Non hanno però la stessa fama le stufe a pellet canalizzate. Funzionano come le classiche stufe a pellet, con un extra: l’aria calda prodotta dalla combustione viene spinta dalla ventola attraverso dei tubi, e poi diffusa da delle bocchette in tutte le stanze della casa.

Le stufe a pellet hanno notevoli vantaggi. Innanzitutto, il pellet è un combustibile ecologico (ricavato dagli scarti del legno) reperibile a basso prezzo e, se messo a confronto con la legna, a parità di quantità, il pellet ha un maggior rendimento in termini di produzione di calore. Inoltre, queste stufe funzionano automaticamente, dosando in modo autonomo il pellet necessario e senza bisogno di andare di continuo a controllare se il fuoco è ancora vivo.

Pannelli solari termici

Oltre agli impianti a pannelli fotovoltaici (vantaggiosi se abbinati ad un riscaldamento elettrico) esistono anche quelli a pannelli solari termici. Questi particolari pannelli, grazie al calore del Sole, riscaldano l’acqua che verrà conservata in un boiler. Di conseguenza, l’acqua potrà essere sfruttata all’interno della casa o per riscaldare gli ambienti.

riscaldare casa senza gas pannello solare termico

Da come avrai potuto intuire, l’efficienza di questo impianto nei mesi in cui il sole è più frequentemente coperto dalle nuvole, è ridotta. Infatti è consigliato abbinato ad un altro tipo di riscaldamento o per chi abita in aree caratterizzate da temperature miti anche d’inverno, come il Sud Italia.

Queste erano le principali soluzioni per riscaldare casa senza gas. Che tu decida un impianto ad elettricità o con l’uso di combustibili alternativi, sono tutte scelte innovative e maggiormente rispettose dell’ambiente. Facci sapere se anche tu stai sostituendo il tuo vecchio impianto o stai cercando quello perfetto per la tua nuova casa e, soprattutto, dicci quale hai scelto.

Lascia un commento

La tua opinione è preziosa.

Attendi per favore ...